Team di ricerca

Il team di GreenAtlas

È costituito da un gruppo interdisciplinare di ricercatori articolato in 3 unità operative e provenienti da tre università italiane: Università di Milano-Bicocca, Università IULM e Università di Roma “Tor Vergata” affiancate da un team editoriale e di sviluppo tecnico.


TuttiCoordinamentoUnità di Milano BicoccaUnità IULM - MilanoUnità di Roma "Tor Vergata"
Coordinatore Scientifico | Responsabile Unità Milano-Bicocca

Elena dell’Agnese

Responsabile Unità IULM - Milano

Marco Maggioli

Responsabile Unità Roma "Tor Vergata"

Simone Bozzato

Research Manager

Valentina Anzoise

Unità Milano-Bicocca

Lorenzo Bagnoli

Unità Milano-Bicocca

Marco Grasso

Unità Milano-Bicocca

Enrico Squarcina

Unità Roma "Tor Vergata"

Giulio Latini

Unità IULM-Milano

Simone Gamba

Unità Roma "Tor Vergata"

Ernesto Di Renzo

Unità Milano-Bicocca

Erica Neri

Unità Milano-Bicocca

Giovanni Modaffari

Unità Milano-Bicocca

Pietro Agnoletto

Collaboratrice di progetto

Ornella d’Alessio

Unità Milano-Bicocca

Stefania Benetti

Unità Roma "Tor Vergata"

Giovanna Zavattieri

Coordinatore Scientifico | Responsabile Unità Milano-Bicocca

Elena dell’Agnese

Professore ordinario di Geografia presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale; è Presidente del Corso di Laurea Magistrale “Turismo, Territorio e Sviluppo Locale” (2018-2021). Inoltre è direttore scientifico del Centro di Ricerca Visuale dello stesso Dipartimento e fa parte del comitato scientifico del programma di dottorato internazionale Urbeur-Urban and Regional Studies. Inoltre, dal 2012, è responsabile dell’organizzazione, ogni anno, del Workshop “Turismo sostenibile in ambienti fragili” che si tiene presso il Marine Research and High Education Center (Marhe Center) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, sito nell’Atollo di Faaf, Repubblica delle Maldive.
È Vicepresidente della Società Geografica Italiana e Vicepresidente dell’Unione Geografica Internazionale (IGU).
I suoi principali interessi di ricerca si concentrano sulla geografia culturale (in particolare geografia dei media, ricerca visuale e studi sul turismo in una prospettiva critica, genere) e geografia politica. Da sola, o con altri, ha pubblicato: quattro monografie (una come coautrice); tre manuali universitari; dieci curatele; una ventina di articoli su riviste di Classe A più altri venti articoli su riviste scientifiche con referee, oltre a 90 contributi in volume.

Responsabile Unità IULM - Milano

Marco Maggioli

Professore ordinario di geografia presso il Dipartimento di studi umanistici dell’Università Iulm di Milano dove coordina il corso di laurea triennale in Turismo, management e territorio e dove insegna Geografia, culture e turismo, Politiche del territorio e dell’ambiente, Innovation, environment, nature and sustainable development.Membro del Consiglio direttivo della Società Geografica Italiana, del Centro per le Relazioni con l’Africa e del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Beni Culturali, Formazione e Territorio. È nel Board scientifico delle principali riviste scientifiche del settore, vicedirettore del Bollettino della Società Geografica Italiana e condirettore del Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia. Si occupa prevalentemente di metodologia della ricerca geografica, di turismo e cooperazione; di processi partecipativi, conflittualità ambientale e paesistica; di geografia urbana; di geografia culturale e visuale. Ha curato recentemente l’edizione italiana di Écoumène. Introduction à l’étude des milieux humains di Augustin Berque (2019) e con Luc Gwiazdzinski e Will Straw, Night studies. Regards croisés sur les nouveaux visages de la nuit (2020) e Géographies de la nuit|Geographies of the night|Geografie della notte (2019).

Responsabile Unità Roma "Tor Vergata"

Simone Bozzato

Professore associato di geografia presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società. È attualmente coordinatore del corso di laurea professionalizzante TUREG (turismo enogastronomico) e dei master “Cultura dell’alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche” e “Reportage di Viaggio”. Dal 2019 è direttore della Collana “Turismo e Territori dell’Ospitalità”, Armando Editore; dal 2018 è nella direzione della Collana Documenti Geografici; siede nel Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione ITS Turismo Alta Formazione ed è nel Direttivo del GAL Pre.gio; è membro del Centro di ricerca PaTer (Paesaggio e Territorio) istituito dall’Università di Roma “Tor Vergata”. Si occupa di paesaggio, turismo sostenibile, mobilità dolce, itinerari culturali.
Tra le pubblicazioni più recenti Ambiente, Paesaggio e Turismo. Teorie e casi, Roma, UniversItalia, 2018 e con Federico Ceschin e Gaia Ferrara Del viaggio lento e della mobilità sostenibile. Itinerari, paesaggi, territori, esperienze Exorma editore, 2017.

Research Manager

Valentina Anzoise

Sociologa dell’ambiente e del territorio e dottore di ricerca in Società dell’Informazione presso l’Università di Milano-Bicocca, ha conseguito una specializzazione post-lauream in Azione locale partecipata e Sviluppo urbano sostenibile presso l’Università IUAV di Venezia. 
Ha collaborato a diversi progetti nazionali ed internazionali, è stata assegnista di ricerca presso lo European Centre for Living Technology dell’Università Ca’ Foscari di Venezia (2012-2015) e Young Researcher del progetto EuropeAid MEDIUM: New pathways for sustainable urban development in China’s medium-sized cities (2015-2018).
Ha tenuto laboratori didattici e seminari sui metodi visuali, ha insegnato Metodi qualitativi e quantitativi (2011-2012) e Turismo Urbano (2018-2019) presso l’Università di Milano-Bicocca e Sociologia dei processi culturali presso l’Istituto Europeo di Design (2010-2015 e 2018-in corso).
È membro del Board  del Research Committee di Sociologia Visuale dell’International Sociological Association (RC57) di cui è stata anche Presidente (2014-2018).
I suoi interessi di ricerca riguardano i metodi visuali e la sostenibilità urbana e rurale, con particolare attenzione alle trasformazioni del paesaggio e ai processi di rigenerazione territoriale, ed è autrice di oltre trenta articoli scientifici.
Da diversi anni si occupa anche di progettazione di attività di ricerca e formazione, nonché dell’organizzazione di eventi e interventi sul territorio.

Unità Milano-Bicocca

Lorenzo Bagnoli

Laureato in Scienze Politiche (1992) e in Geografia (1996) e dottore di ricerca in Scienze geografico-ambientali e cartografiche (2002) presso l’Università di Genova, è professore associato di Geografia presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Insegna Geografia del turismo al corso di laurea in Scienze del turismo e comunità locale, e Cartografia per il turismo al corso di laurea magistrale in Turismo, territorio e sviluppo locale. Vice-Presidente dell’ITMN-International Tourism Masters Network dal 2016, è stato altresì Erasmus visiting professor in Spagna, Francia, Finlandia, Belgio e Germania e, nell’a.a. 2019-20, visiting scholar presso la University of Central Lancashire di Preston (UK). I suoi principali interessi di ricerca sono la geografia e la cartografia del turismo e dei beni culturali, soprattutto nei loro aspetti storici, politici e sociali. È autore di un’ottantina di volumi e articoli scientifici, fra i quali il Manuale di geografia del turismo, giunto alla IV edizione presso UTET-Università (Torino, 2018), e Christian Garnier, géographe/geografo, edito dalla Société de Géographie (Parigi, 2020). 

Unità Milano-Bicocca

Marco Grasso

Professore associato di Geografia Economica e Politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Insegna ‘Geopolitics of the Anthropocene’ e ‘Development Geography’ presso il Dipartimento di Sociologia e ‘Environmental justice and Geopolitics of the Sea’ presso il corso interdipartimentale di ‘Marine Science’ dell’Ateneo. I principali interessi di ricerca concernono la governance internazionale delle risorse comuni, con particolare riguardo alle questioni relative ai cambiamenti climatici e ai mari.

Unità Milano-Bicocca

Enrico Squarcina

Professore associato di Geografia e didattica della geografia e Geografia culturale presso l’Università degli studi di Milano Bicocca. I suoi interessi di ricerca riguardano la didattica della geografia, la geografia politica, l’educazione ambientale marina e la geografia culturale e umana del mare. In particolare si dedica allo studio delle modalità di appropriazione cognitiva e affettiva degli spazi pelagici da parte degli esseri umani. Ha dato vita al GREAM (gruppo di ricerca educazione ambientale marina) e fa parte del comitato scientifico di OLI (Ocean Literacy Italia).

Unità Roma "Tor Vergata"

Giulio Latini

Assegnista di ricerca, dal 2005 insegna Comunicazione multimediale (settore scientifico disciplinare L-ART/ 06 – Cinema, fotografia, televisione) presso l’Università di Roma “Tor Vergata”.
I suoi principali campi di ricerca: storia, linguaggio e riflessi ideologico-economico-sociali della comunicazione cinematografica delle grandi imprese industriali; storia, linguaggio e tecniche del cinema del reale; ridisegno del paesaggio sociale, mediale e artistico contemporaneo generato dalle nuove tecnologie digitali. 
In questi ambiti, oltre ad aver tenuto seminari e relazioni presso numerose istituzioni universitarie italiane e straniere, è autore di più di 40 pubblicazioni (5 in forma di volume monografico) su riviste quali «La valle dell’Eden. Semestrale di cinema e audiovisivi», «Imago. Studi di cinema e media», «Organised Sound – Cambridge University Press», «Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia», «Documenti geografici» ecc.
E’ autore di opere video-artistiche proiettate in Europa, Stati Uniti, America Latina, Africa, Asia. Tra le sedi espositive: Biennale Musica di Venezia, Fondazione Alda Fendi, MAXXI, MACRO, Museo de Bellas Artes “Emilio Caraffa” (Còrdoba, Argentina), Bangkok International experimental video art festival, Festival Internacional de la Imagen (Manizales, Colombia). E’ al contempo regista di documentari selezionati al Festival International de programmes audiovisuels-Biarritz, International Documentary Film Festival-IDFA-Amsterdam, Thessaloniki Documentary Festival, Torino Film Festival, Mostra Internazionale del Nuovo Cinema-Pesaro ecc.

Unità IULM-Milano

Simone Gamba

Assegnista di ricerca presso la Libera Università di lingue e comunicazione IULM di Milano. I suoi principali interessi sono la geopolitica critica, la geografia dei media e del turismo. Recentemente ha tradotto insieme a Marco Maggioli e Claudio Arbore l’edizione italiana di Écoumène. Introduction à l’étude des milieux humains di Augustin Berque (2019) e pubblicato un libro sul rapporto tra la geografia e il mondo dei comics, dal titolo Spazio e potere nella letteratura a fumetti (2020). Ha tenuto seminari presso diverse università, in particolare per il corso di Innovation, environment, nature and sustainable development dell’università IULM. È membro della Società Geografia Italiana, dell’AGEI e del gruppo di ricerca franco-nipponico Japarchi dedicato allo studio della spazialità giapponese.

Unità Roma "Tor Vergata"

Ernesto Di Renzo

Antropologo all’Università di Roma Tor Vergata dove insegna Antropologia del turismo, Antropologia dei patrimoni culturali e gastronomici e Antropologia del gusto. Presso lo stesso ateneo dal 2010 è coordinatore didattico del master di I° livello in “Cultura alimentare e delle tradizioni enogastronomiche”, nonché membro del collegio di dottorato in Beni Culturali e Territorio. Svolge continuativa attività di relatore intervenendo a seminari, master e convegni scientifici in Italia e all’estero (Brasile, Bosnia, Messico, Francia, Grecia, Cuba, Serbia, Svezia, USA). In qualità di esperto, interviene con continuità a programmi radiofonici e televisivi (Rai1, Rai3, Rai Italia, Rai News24, Tv2000) su temi riguardanti le pratiche sociali e culturali del mangiare contemporaneo. I suoi campi di interesse riguardano: i fenomeni della neo-ruralità e lo studio dei revival folklorici in ambito rurale, la patrimonializzazione dei beni culturali immateriali, le modificazioni delle abitudini alimentari e la produzione di valori simbolici e identitari attorno al cibo; l’antropologia dell’alimentazione nell’ottica della transizione tra tradizione e contemporanità. Dal 2010 al 2015 ha curato su incarico della Società Geografica Italiana la redazione del dossier di candidatura della Perdonanza Celestiniana nella Lista Rappresentativa dei Beni Culturali Immateriali dell’UNESCO. Il suo ultimo libro è: A proposito del gusto, Cinquesensi Editore, Lucca, novembre 2020.

Unità Milano-Bicocca

Erica Neri

Dottoranda di ricerca in “Educazione nella Società Contemporanea”, tutor e conduttrice di laboratori per l’insegnamento di Geografia e Didattica della geografia presso l’Università degli Studi Milano-Bicocca.

I suoi principali interessi di ricerca riguardano la didattica della geografia, l’educazione all’aperto, l’educazione ambientale marina e la geografia umana del mare. È membro dell’AGEI, dell’AIIG e del gruppo di ricerca sull’educazione ambientale marina (GREAM).

Unità Milano-Bicocca

Giovanni Modaffari

Assegnista di ricerca in Geografia presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Dottore in Beni culturali e territorio, già collaboratore di ricerca nel PRIN 2015 “Commercio, consumo e città” (U. O. dell’Università di Trieste), nell’ambito del quale si è occupato di tematiche relative alle realtà urbane costiere, è membro dell’Associazione dei Geografi Italiani (A.Ge.I.) e dell’Associazione Italiana di Cartografia (A.I.C.) 

Unità Milano-Bicocca

Pietro Agnoletto

Dottorando del corso URBEUR – Studi Urbani presso l’Università di Milano Bicocca. Veneto, dalla provincia di Verona, si è laureato con lode in Discipline dell’arte, musica e spettacolo e in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale presso l’Università degli Studi di Padova, dove si è laureato con una tesi sui temi ambientali presenti nelle opere del regista cinese Jia Zhangke. Ha partecipato al Globalization Program della Venice International University ed è stato Visiting Scholar presso la Duke University in North Carolina, US. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente le Environmental Humanities, in particolare l’ecocinema e i temi ambientali presenti nei nuovi media. Filmmaker, ha realizzato diversi cortometraggi, soprattutto di genere sperimentale e di videoarte, che sono stati presentati in concorso in numerosi festival di cinema locali e internazionali (Spagna, USA, Portogallo). Ha lavorato presso il Museo del Precinema di Padova e il Museo di Geografia sempre di Padova, ora insegna part time alla scuola secondaria. Nel tempo libero ama andare in montagna e organizzare ferrate o scalate di arrampicata libera.

Collaboratrice di progetto

Ornella d’Alessio

Dottoranda in Beni Culturali Formazione e Territorio e docente presso il Master di Reportage di Viaggio all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

I suoi principali interessi sono l’ambiente, la sostenibilità, l’ecoturismo in rapporto alle comunità, il turismo conviviale e i viaggi. Giornalista da 35 anni ha scritto per le principali testate di viaggi del mondo dal National Geografic a Travel & Leisure, oltre a Dove, Bell’Italia, Bell’Europa, Style. Tra le sue ultime pubblicazioni  Norvegia Reporter (2019) e Vie Verdi. Sui tracciati ferroviari dimessi (2020).

Unità Milano-Bicocca

Stefania Benetti

Stefania Benetti è titolare di una borsa di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano Bicocca. Dottore di ricerca in Geografia Economica e Politica presso l’Università di Roma Sapienza (2020) e tutor degli insegnamenti “Geografia dei beni culturali ed ambientali” e “Tourism and local development” presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca (a.a. 2020/21). I suoi interessi di ricerca riguardano il rapporto tra esseri umani e natura, con particolare riferimento alla valutazione socio-culturale dei servizi ecosistemici, alle questioni di di giustizia ambientale e ai conflitti socio-ambientali. Membro della Società Geografica Italiana e Interprete ambientale nel Parco Nazionale del Circeo (LT) per conto dell’Istituto Pangea Onlus.

Unità Roma "Tor Vergata"

Giovanna Zavattieri

Giovanna Zavettieri è Ricercatrice di Geografia a Roma “Tor Vergata”.
Consegue laurea magistrale in Studi Culturali e Relazioni Internazionali e dottorato in Visual Studies (con una tesi in geografia visuale), entrambe presso l’università IULM di Milano, dove diventa rappresentante del gruppo di ricerca che, insieme all’associazione Tunisina ATPIC, ha condotto uno studio sulla prevenzione dell’immigrazione clandestina in partenza dalla Tunisia verso l’Italia. Viaggia tra i paesi del Medio Oriente e Nord Africa, dove apprende l’arabo, e stabilisce contatti principalmente nella penisola arabica (Oman, Qatar, Arabia Saudita, Giordania).
Si è altresì occupata di marginalità e disagio con uno studio sulle Aree Interne italiane, con particolare focus sull’Area Grecanica calabrese.
Ha svolto un Post-Doc in Oman presso il centro di ricerca GIS dell’università Sultan Qaboos di Muscat, realizzando il prototipo di un’app utile per il turismo omanita.
Attualmente è impegnata in due progettualità una relativa al PRIN “Greening the Visual: an Environmental Atlas of Italian Landscapes” e una finanziata dalla regione Lazio, dal titolo “Geografie del disagio sociale nel Lazio. Mappare per contrastare: esclusione e povertà”. Inoltre, è parte della redazione della rivista di fascia A documenti geografici.

  • Green Atlas logo

  • Green Atlas logo