GREENATLAS

An Environmental Atlas of Italian Landscapes

IL PROGETTO DI RICERCA

Come le rappresentazioni visuali veicolano il discorso ambientale?

Il progetto intende indagare la costruzione visuale del discorso ambientale in Italia, sia in una prospettiva storica che nelle pratiche visive contemporanee. In particolare, si propone di analizzare l’emergere e le caratteristiche del discorso ambientale nella rappresentazione visuale di tre differenti tipi di paesaggio.

LEGGI TUTTO

W3Schools
PAESAGGI RURALI

TOR VERGATA

W3Schools
PAESAGGI MARINI

MILANO-BICOCCA

Produzioni GREENATLAS

Brevi narrazioni a carattere documentario realizzate durante una serie di missioni esplorative sul territorio italiano e finanziate dal progetto di ricerca.

VEDI

News

Eventi e ultimi aggiornamenti


Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
2 weeks ago
Green Atlas

BLUE FESTIVAL - LA SPEZIA: DIECI DONNE PER IL DECENNIO. LA SOSTENIBILITÀ DEL MARE NEL CONTESTO DELLA OCEAN DECADE

Oggi prende il via il Blue Festival di La Spezia, un grande appuntamento che anticipa il 97esimo Palio del Golfo e che fino al 6 agosto animerà il Golfo dei Poeti con numerosissimi eventi dedicati alla “parte blu” del pianeta.

Blue Festival è organizzato dal Comitato delle Borgate del Palio del Golfo e dal Comune di La Spezia, con la collaborazione scientifica di Pianeta Azzurro e Istituto Scholè Futuro.

Venerdì alle 21.30 si terrà un incontro al femminile: “DIECI DONNE PER IL DECENNIO. LA SOSTENIBILITÀ DEL MARE NEL CONTESTO DELLA OCEAN DECADE”.
Il tavolo della Decade nel Blue Festival ospiterà diverse donne, le cui professionalità sono legate al concetto di sostenibilità del mare e sarà coordinato da Tiziana Ciuffardi (Commiss. Oceanografica italiana).

In questa occasione Erica Neri dell’Università degli Studi Milano-Bicocca avrà modo di discutere le sfide del Decennio del mare, che anche con il progetto PRIN GREENATLAS greenatlas.cloud/ , stiamo cercando di affrontare.

Per ulteriori informazioni sul programma: www.paliodelgolfo.it/wp-content/uploads/2022/07/Blue-
Festival_Programma_2022.pdf

Il Pianeta Azzurro
WEEC Italia - Educazione Sostenibile
Palio Del Golfo
Decennio del Mare
Università degli Studi di Milano-Bicocca
... Leggi di piùLeggi di meno

BLUE FESTIVAL - LA SPEZIA: DIECI DONNE PER IL DECENNIO. LA SOSTENIBILITÀ DEL MARE NEL CONTESTO DELLA OCEAN DECADE
Oggi prende il via il Blue Festival di La Spezia, un grande appuntamento che anticipa il 97esimo Palio del Golfo e che fino al 6 agosto animerà il Golfo dei Poeti con numerosissimi eventi dedicati alla “parte blu” del pianeta.
Blue Festival è organizzato dal Comitato delle Borgate del Palio del Golfo e dal Comune di La Spezia, con la collaborazione scientifica di Pianeta Azzurro e Istituto Scholè Futuro.
Venerdì alle 21.30 si terrà un incontro al femminile: “DIECI DONNE PER IL DECENNIO. LA SOSTENIBILITÀ DEL MARE NEL CONTESTO DELLA OCEAN DECADE”. 
Il tavolo della Decade nel Blue Festival ospiterà diverse donne, le cui professionalità sono legate al concetto di sostenibilità del mare e sarà coordinato da Tiziana Ciuffardi (Commiss. Oceanografica italiana). 
In questa occasione Erica Neri dell’Università degli Studi Milano-Bicocca avrà modo di discutere le sfide del Decennio del mare, che anche con il progetto PRIN GREENATLAS https://greenatlas.cloud/ , stiamo cercando di affrontare.
Per ulteriori informazioni sul programma: http://www.paliodelgolfo.it/wp-content/uploads/2022/07/Blue-
Festival_Programma_2022.pdf
Il Pianeta Azzurro 
WEEC Italia - Educazione Sostenibile 
Palio Del Golfo 
Decennio del Mare 
Università degli Studi di Milano-Bicocca
2 weeks ago
Green Atlas

A JOURNEY ALONG THE LINES OF THE GRECANIC AREA: THE RE-GENERATION OF THE LOST LANDSCAPE

Partendo dalla documentazione visuale raccolta per il GreenAtlas, nel suo intervento per la sessione "Tourism And Routing: Exploring The Economic, Cultural And Political Dimensions Of Walking Routes", Giovanni Modaffari ha illustrato le peculiarità di un territorio marginale molto particolare, l’Area Grecanica calabrese. Uno spazio che nella lettura più diffusa è quasi irrimediabilmente condannato a una scissione della costa dai suoi centri interni, ma che proprio sulla costa ha visto realizzarsi gli interventi più invasivi per il paesaggio.

Oltre ad aver rintracciato storicamente l’identità linguistica che ne definisce il nome, sono state raccontate iniziative recenti, come il Sentiero dell’Inglese, un cammino che si ispira alle narrazioni di Edward Lear, e sono state avanzate alcune proposte per il futuro che pongono nuova attenzione alla fascia di costa e ai temi del ripristino e della salvaguardia del paesaggio.

Maggiori informazioni qui 👉 www.ugiparis2022.org/index.php?langue=fr&onglet=48&acces=&idUser=&emailUser=&messageConfirmation=...
... Leggi di piùLeggi di meno

A JOURNEY ALONG THE LINES OF THE GRECANIC AREA: THE RE-GENERATION OF THE LOST LANDSCAPE
Partendo dalla documentazione visuale raccolta per il GreenAtlas, nel suo intervento per la sessione Tourism And Routing: Exploring The Economic, Cultural And Political Dimensions Of Walking Routes, Giovanni Modaffari ha illustrato le peculiarità di un territorio marginale molto particolare, l’Area Grecanica calabrese. Uno spazio che nella lettura più diffusa è quasi irrimediabilmente condannato a una scissione della costa dai suoi centri interni, ma che proprio sulla costa ha visto realizzarsi gli interventi più invasivi per il paesaggio. 
Oltre ad aver rintracciato storicamente l’identità linguistica che ne definisce il nome, sono state raccontate iniziative recenti, come il Sentiero dell’Inglese, un cammino che si ispira alle narrazioni di Edward Lear, e sono state avanzate alcune proposte per il futuro che pongono nuova attenzione alla fascia di costa e ai temi del ripristino e della salvaguardia del paesaggio.
Maggiori informazioni qui 👉 https://www.ugiparis2022.org/index.php?langue=fr&onglet=48&acces=&idUser=&emailUser=&messageConfirmation=&paramSearch48-1=modaffariImage attachmentImage attachment
3 weeks ago
Green Atlas

Centennial Congress di Parigi - IGU

Ieri, mercoledì 20 luglio all' Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, col contributo "FICTIONAL BUT FUNCTIONAL SPACES. The use of short animation films in primary schools to promote knowledge of marine spaces and the adoption of an attitude of ocean citizenship”, Enrico Squarcina ed Erica Neri dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca hanno riflettuto sulla validità dei cortometraggi d’animazione nel promuovere la conoscenza e la riflessione critica sugli spazi marini e sul rapporto che gli esseri umani instaurano con essi, favorendo così l'adozione di un atteggiamento di cittadinanza oceanica.

Per maggiori informazioni sul congresso www.ugiparis2022.org/en/scientificinformation/1

Comité National Français de Géographie Università degli Studi di Milano-Bicocca
... Leggi di piùLeggi di meno

Centennial Congress di Parigi - IGU 
Ieri, mercoledì 20 luglio all Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, col contributo FICTIONAL BUT FUNCTIONAL SPACES. The use of short animation films in primary schools to promote knowledge of marine spaces and the adoption of an attitude of ocean citizenship”, Enrico Squarcina ed Erica Neri dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca hanno riflettuto sulla validità dei cortometraggi d’animazione nel promuovere la conoscenza e la riflessione critica sugli spazi marini e sul rapporto che gli esseri umani instaurano con essi, favorendo così ladozione di un atteggiamento di cittadinanza oceanica.
Per maggiori informazioni sul congresso https://www.ugiparis2022.org/en/scientificinformation/1
Comité National Français de Géographie Università degli Studi di Milano-BicoccaImage attachment

Commenta su Facebook

Grazie mille per questo post. Sarebbe possibile di autorizzare condividere? Lo vorrei mettere sulla pagina del cnfg. Buon congresso #ugiparis2022 !

3 weeks ago
Green Atlas

“Tourism development for the regeneration of the city of Taranto”

Taranto, sede di una delle più grandi acciaierie d'Europa 🏭, attualmente affronta una grave crisi economica, accompagnata da alti livelli di inquinamento ambientale, un allarmante tasso di disoccupazione e un drastico calo delle popolazione. La forte dipendenza dal settore industriale e l’asimmetrico sviluppo geografico locale rendono Taranto una città molto fragile.
Oggi, l’amministrazione locale e i cittadini tentano, dunque, di affrontare un incerto e difficile percorso di riconversione e rigenerazione territoriale. Il turismo può essere un potenziale motore per lo sviluppo sostenibile della città?

Opportunità ✅ e criticità ❎ verranno discusse domani, mercoledì 20 luglio, nell’intervento “Tourism development for the regeneration of the city of Taranto” di Stefania Benetti dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e Simone Gamba dell’Università IULM di Milano in occasione del Centennial Congress di Parigi, organizzato dall’International Geographic Union.

Per maggiori informazioni sul Congresso ➡️ www.ugiparis2022.org/
... Leggi di piùLeggi di meno

“Tourism development for the regeneration of the city of Taranto” 
Taranto, sede di una delle più grandi acciaierie dEuropa 🏭, attualmente affronta una grave crisi economica, accompagnata da alti livelli di inquinamento ambientale, un allarmante tasso di disoccupazione e un drastico calo delle popolazione. La forte dipendenza dal settore industriale e l’asimmetrico sviluppo geografico locale rendono Taranto una città molto fragile. 
Oggi, l’amministrazione locale e i cittadini tentano, dunque, di affrontare un incerto e difficile percorso di riconversione e rigenerazione territoriale. Il turismo può essere un potenziale motore per lo sviluppo sostenibile della città?
Opportunità ✅ e criticità ❎ verranno discusse domani, mercoledì 20 luglio, nell’intervento “Tourism development for the regeneration of the city of Taranto” di Stefania Benetti dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e Simone Gamba dell’Università IULM  di Milano in occasione del Centennial Congress di Parigi, organizzato dall’International Geographic Union.
Per maggiori informazioni sul Congresso ➡️ https://www.ugiparis2022.org/
Carica di più
Collabora al GREENATLAS!

Il progetto prevede, in parte, anche un coinvolgimento dei suoi pubblici che potranno segnalare e inviare documenti audiovisuali di interesse per la ricerca perché siano inseriti nell’Atlante.

SCOPRI COME

Per saperne di più ed essere aggiornato sull’avanzamento del progetto iscriviti alla nostra Newsletter!

IL TEAM

Gruppo di Ricerca

Il team è costituito da un gruppo interdisciplinare di ricercatori articolato in 3 unità operative, provenienti da tre università italiane – Università di Milano-Bicocca, Università IULM e Università di Roma “Tor Vergata”.

VEDI IL TEAM DI RICERCA

Università degli Studi di Milano-Bicocca

Università IULM – Milano

Università di Roma – “Tor Vergata”


In collaborazione e per gentile concessione di:
[email protected]

Contatti

Utilizza questo modulo per metterti in contatto con noi.

  • Green Atlas logo
  • Green Atlas Paesaggi Rurali logo

  • Green Atlas Paesaggi Rurali logo
  • Green Atlas Paesaggi Urbani logo
  • Green Atlas logo