Saluti carissimi… dal parcheggio

Il paesaggio italiano nelle cartoline “brutte” del boom economico

A cura di Lorenzo Bagnoli e Pietro Agnoletto

La cartolina postale, esempio molto comune fino a qualche anno fa di narrazione visuale dei territori turistici, è particolarmente utile per testimoniare il cambiamento di percezione da parte della società nei confronti dei conflitti ambientali. Infatti, essa era un prodotto commerciale che da una parte doveva interpretare il gusto turistico dominante per poter essere acquistata, ma dall’altra rispondeva anche a finalità di costruzione – e di veicolazione presso l’Altrove – dell’immagine turistica di una località. Dall’analisi visuale delle cartoline, conservate in archivi pubblici o privati, emerge come spesso parcheggi, arterie stradali, mezzi di trasporto, benzinai, stabilimenti industriali, cantieri, condomini o tralicci della corrente elettrica – tutti attentamente evitati nelle rappresentazioni turistiche di oggi – non venivano allora percepiti quali oggetti deturpanti il paesaggio nemmeno durante un periodo di vacanza. Essi erano talvolta semplicemente “accettati” come normali, talaltra addirittura “apprezzati” quali elementi che testimoniavano progresso e sviluppo di una località turistica, tanto più alla moda quanto più di massa.


Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Puoi consultare la nostra Cookie Policy per maggiori dettagli e informazioni.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • cookieyes-consent
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr__cookies_allowed
  • wordpress_gdpr__cookies_declined

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Questo cookie è impostato da Google. Oltre a determinati cookie standard di Google, reCAPTCHA imposta un cookie necessario (_GRECAPTCHA) quando viene eseguito allo scopo di fornire la sua analisi dei rischi per prevenire azioni di spam.

  • _GRECAPTCHA

  • Green Atlas logo

  • Green Atlas logo