Genova (F. Taviani, 1965)


Genova (F. Taviani, 1965)

Il documentario intende denunciare la discutibile gestione politica della città di Genova del secondo dopoguerra. Offre un interessante spaccato delle principali problematiche sotto il profilo economico, urbanistico, sociale (emigrazione). Si passano in rassegna zone della città quali il centro, il porto, Quezzi, la Valpolcevera, Certosa, Sampierdarena, Murta, San Teodoro, la Valbisagno, Quarto, la Pedemontana, Cornigliano, evidenziandone le difficoltà ambientali legate soprattutto all’inquinamento prodotto dalle fabbriche, di cui al tempo stesso si affronta il problema della chiusura, del ridimensionamento o del trasferimento di molte di esse (Ansaldo Fossati, Eridania, Bruzzo, SCI, Ansaldo San Giorgio, Piaggio, Morteo, Ansaldo Co., Ansaldo Meccanico, ex Bagnara, Mira Lanza, Elah, Saiwa, Rivalta Scrivia).

Titolo: Genova, una città al bivio
Regia: Paolo e Vittorio Taviani
Anno: 1965
Supporti: audiovisivo, pellicola b/n e pellicola colore
Genere: documentario, non fiction
Durata: 33:30
Soggetto conservatore: AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico)
Complesso archivistico: AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico)

  • Green Atlas logo

  • Green Atlas logo