Malgrado la vita, siccome la morte (2023)

Qui nei piccoli paesi è possibile osservare la morte in presa diretta, forse per i moltissimi vecchi, le case vuote, forse per gli ospizi che punteggiano il territorio, forse perché l’alternarsi delle primavere riaccende la luce in sala e ogni volta si fa la conta. In città è diverso, persone e cose si inseguono in un flusso costante: non c’è modo di vederne una fine. È come giocare a cavallina. Qui invece noi vediamo ancora i morti, l’ultimo c’aveva ancora un occhio mezzo aperto, infagottato nella bara. Non mi ha fatto grande effetto anche se lo conoscevo.
La voce di una donna che legge un testosu un tema che riguarda tutti i membri di una piccola comunità.Un percorso per immagini tra le nebbie del luogo, in un giorno invernale come tanti. Una musica di suoni sparsi che compongono la colonna sonora. A volte usiamo una scrittura cinematografica, o con un registro da narrativa, che si impregna del lavoro sociologico di ricerca “classico”, ma che si differenzia dalla semplice illustrazione dei risultati ottenuti dai ricercatori.  Un oggetto ibrido… ethnofiction. Il sociologo Andrew Abbott dell’Università di Chicago propone una tesi suggestiva… “la sociologia dovrebbe avere il lirismo tra i suoi generi disponibili e dovrebbe pensare al lirismo come alternativa generale al pensiero narrativo ampiamente compreso”.

Titolo: Malgrado la vita, siccome la morte
Regia: Alessandro Diaco
A cura di:  Elena dell’Agnese, Alessandro Diaco e Gilberto Marengo
Anno: 2023
Supporti: audiovisivo, digitale colore
Genere: documentario, non fiction
Durata: 05:25
Soggetto conservatore: GreenAtlas
Complesso archivistico: Produzioni GreenAtlas

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Puoi consultare la nostra Cookie Policy per maggiori dettagli e informazioni.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • cookieyes-consent
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr__cookies_allowed
  • wordpress_gdpr__cookies_declined

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Questo cookie è impostato da Google. Oltre a determinati cookie standard di Google, reCAPTCHA imposta un cookie necessario (_GRECAPTCHA) quando viene eseguito allo scopo di fornire la sua analisi dei rischi per prevenire azioni di spam.

  • _GRECAPTCHA

  • Green Atlas logo

  • Green Atlas logo